Gio. Nov 9th, 2023

Il Natale è una delle festività più belle e sentite in tutto il mondo e noi abbiamo dei piatti tipici della tradizione siciliana che amiamo preparare proprio in questo periodo dell’anno, avete mai sentito parlare delle Nipittidate?

Se non conoscete questo dolce buonissimo adesso vedremo, insieme, come prepararlo e ricordatevi: esistono tante leggende sui pranzi di Natale del Sud eppure, vi assicuriamo, che non potrete essere pienamente soddisfatti se non mettendo in pratica i nostri consigli e portando in tavola alcune specialità siciliane tipiche del Natale.

Piatti tipici della tradizione siciliana

Come si preparano le Nipittidiate?

Questo dolce tipico dell’immacolata e di tutto il periodo natalizio è perfetto per chi vuole preparare qualcosa di tradizionale ma nello stesso tempo semplice e veloce. Le nipittidiate sono un dolce di pasta frolla fichi secchi, noci e mandorle siciliane.

Se siamo pronti allora iniziamo a vedere quali sono gli ingredienti per uno dei piatti tipici della tradizione siciliana.

  • 250 grammi di farina 00.
  • 110 grammi di burro o margarina vegetale.
  • 2 fichi secchi.
  • 50 grammi di mandorle siciliane.
  • 3 noci.
  • 40 grammi di marmellata. Generalmente noi usiamo quella di albicocche.
  • 20 grammi di cioccolato fondente.
  • 1 uovo.
  • 70 grammi di zucchero.

Come hai potuto vedere non servono tanti ingredienti e ognuno di essi è reperibile con facilità in qualsiasi supermercato.

Preparazione

Passiamo subito al lato pratico e vediamo come portare in tavola dei dolci buonissimi poco costosi e molto facili da preparare che non solo riportano la mente ai vecchi natali siciliani ma donano tanta allegria e gioia in un momento speciale come il Natale. Attenzione: uno tira l’altro e sarà difficile farli durare a lungo!

Iniziamo con la preparazione della pasta frolla: versa la farina, disponila fino a creare un piccolo vulcano o un ciambellone e al centro poni zucchero, uovo e burro. Impasta fino a creare un piccolo panetto, chiudilo nella carta trasparente e riponilo in frigo per circa 30 minuti.

Mentre aspetti puoi preparare il composto: Accendi il forno, portalo a una temperatura di 180° e poi tosta le mandorle per pochi minuti. Intanto taglia a pezzetti noci e fichi e ripeti l’operazione con le mandorle non appena tolte dal forno.

Piatti tipici della tradizione siciliana

Non spegnere il forno perché ti servirà tra pochi istanti!

Taglia a pezzetti piccoli ma grossolani il cioccolato fondente e uniscili a fichi secchi, noci e mandorle infine poni tutto in una scodella e aggiungici anche la marmellata. Amalgama bene.

Adesso sicuramente potrai prendere la frolla, aprila e stendila su di un tavolo ben infarinato e tagliala in dischi da 10 cm ciascuno, sistema questi dischi in una teglia o meglio in uno stampo per muffin.

Chiudili ma non del tutto, lascia una piccola parte aperta al centro e poi infornali per 20 minuti con forno preriscaldato a 180°.

Conclusione

Siamo arrivati alla fine di questa ricetta e come avrai visto questi sono dolci davvero semplici da preparare ma che hanno tanto impatto e sono molto buoni, perciò, tieni in casa gli ingredienti per farne altri.

Se insieme a questi dolcetti vuoi preparare un pranzo di Natale con piatti tipici della tradizione siciliana puoi trovare qualche suggerimento sulle portate proprio qui da noi.



One thought on “Piatti tipici della tradizione siciliana: Nipittidiate di Natale”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *