Gio. Nov 9th, 2023

Adesso che stai per venire in Sicilia, forse vuoi scoprire qualcosa in più di questa isola e subito hai scoperto che siamo famosi nell’arte della creazione di maioliche e della ceramica in generale. La ceramica siciliana ha origini antichissime e quando lo diciamo sappiamo bene cosa stiamo facendo perché le prime tracce di ceramica nella nostra isola sono risalenti al Neolitico, il terzo e ultimo periodo dell’Età della Pietra!


ceramica siciliana

Sono davvero tantissimi millenni quindi che in Sicilia produciamo ceramica e possiamo dire di essere ancora uno dei migliori centri a livello internazionale. Gli incontri e la venuta degli arabi in Sicilia e con l’introduzione dei loro elementi culturali sull’isola la nostra arte ceramica ebbe un grande impulso.

È stato in questo periodo che venne introdotta l’invetriatura piombifera della ceramica capace di dare colore e impermeabilizzazione dei prodotti così creati.

Mentre nella seconda metà del XIV secolo quando arrivarono gli spagnoli introducemmo colori e stili diversi. Ecco perché la ceramica siciliana è così famosa nel mondo perché incorpora non solo una cultura millenaria ma le tradizioni di diversi popoli.




Quali sono le città famose per la produzione di ceramica siciliana?

Scopriamo qualcosa in più insieme e vediamo quali sono i territori famosi un tempo e anche oggi per la produzione di ceramica. Sebbene questa arte sia tramandata su tutto il territorio nostrano esistono dei luoghi che fin dal 1600 si sono ritagliati un posto di rilievo all’interno della tradizione.

Qui è dove ancora conserviamo antiche tradizioni e facciamo degli oggetti di ceramica un vero e proprio capolavoro, vediamo insieme quali sono:


ceramica siciliana

  • Sciacca. Questa città non è nota solo per un grande carnevale ma anche per la sua produzione di ceramica di alta qualità richiesta in tutto il mondo.
  • Caltagirone. Famosa per la maiolica questa città è ben nota per la qualità della sua ceramica. Qui potrai trovare la vera arte in mostra non solo nei negozi dello shopping ma anche nel Museo Nazionale della Ceramica.
  • Santo Stefano di Camastra. Famoso centro della ceramica siciliana qui gli artigiani mantengono le tradizioni e gli stili antichi. Qui i resti di questa fiorente attività si può trovare nelle chiese, nei palazzi reali ed è perfino possibile visitare il Museo della Ceramica a Palazzo Trabia per fare un tuffo nel passato e nella nostra storia.

ceramica siciliana

È possibile oggi trovare oggetti di pregiata ceramica anche a Trapani e Palermo quindi non farti scappare l’occasione di portare a casa un pezzo di storia siciliana. Includi queste città all’interno dei tuoi tour e siamo sicuri che potrai dirti davvero soddisfatto.


Conclusione

L’arte della ceramica è una delle più antiche scoperte dell’uomo e in Sicilia siamo maestri di questa tradizione, adesso che hai scoperto questo nostro elemento davvero peculiare non farti scappare l’occasione di visitare i nostri musei, ti porteranno in un altro mondo dove scoprirai cose bizzarre, curiose e bellissime e capirai di più non solo sulla Sicilia ma sul mondo stesso.

Infine, se hai voglia di acquistare qualcosa sappi che le teste di moro in ceramica sono uno dei nostri elementi più caratteristici e riconosciuti insieme al sole antropomorfo.



2 thoughts on “Ceramica Siciliana: la storia”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *